Pagina 2 - Giuseppe Forciniti Commercialista e Consulente del lavoro studio

Immagine bn





Mattino
Pomeriggio
Sera
STUDIO FORCINITI
STUDIO
GIUSEPPE FORCINITI
Vai ai contenuti

Sale la tassazione delle S.r.l. del più 14% dal 2018, dichiarazione Unico 2019.
Nascosta nelle pieghe della legge di bilancio 2018, il governo Gentiloni ha confezionato un bel “regalo” per le 815.000 srl italiane e 5 milioni e 77000 lavoratori (dati Istat) che si vedranno alzare la tassazione del 14%, arrivando almeno al 70% di tasse complessive. Di media la tassazione delle srl era già al 56% ma con questo vertiginoso aumento i soci dovranno togliersi molti soldi dalle tasche per darli allo Stato. E sono stime al ribasso. Perché a seconda del numero dei soci lavoratori delle srl la tassazione oscillerà dal 70 al 75% complessivi, con un effetto imponente sulle casse delle società, sugli stipendi dei lavoratori e sugli indotti. Con zero contromisure possibili.

A metà 2019 con chi se la prenderà il piccolo imprenditore italiano? Se non con il governo in carica!? In quel momento il governo del conte Paolo Gentiloni, tanto amato per sobrietà e stile dai media, sarà solo un pallido ricordo. Continua a leggere



A partire dalle comunicazioni relative al 1° trimestre di quest’anno, da trasmettere entro il 31 maggio 2018, dovrà essere utilizzata la nuova versione del modello “Comunicazione liquidazioni periodiche Iva”, approvato dall’Agenzia delle Entrate con provvedimento del 21.03.2018.
Ricordiamo che l’obbligo di comunicazione dei dati contabili riepilogativi delle liquidazioni periodiche Iva grava sui soggetti passivi Iva (vale a dire le imprese individuali, i professionisti, gli studi associati, le società di persone, di capitali, i soggetti esteri che si sono identificati direttamente in Italia o che operano in tale ambito mediante il rappresentante fiscale, le stabili organizzazioni). Tra i destinatari vi sono anche le società aderenti alla procedura di liquidazione dell’Iva di gruppo.
Sono esonerati dalla presentazione della comunicazione i soggetti passivi non obbligati:
  • alla presentazione della Dichiarazione annuale IVA (ad esempio, soggetti che hanno registrato esclusivamente operazioni esenti);
  • all'effettuazione delle liquidazioni periodiche (ad esempio, soggetti minimi/forfetari). sempreché, nel corso dell'anno, non vengano meno le condizioni di esonero. Continua a leggere
ABOUT
Società, Imprese e Professionisti. Adempimenti contabili e fsicali, Dichiarzioni reddeti, Iva e imposte. Consulenza del Lavoro e Amministrazione dipendenti.

HOMEPAGE
Commercialista, Consulente del lavoro: Contabilità, Dichiarazioni, Bilanci, Versamenti, Trasmissioni telematici. Amministrazione del personale; Buste paga; Lavoro, assistenza e previdenza.
Studio in
E-mail: mail@studioforciniti.it
Created by G.Forciniti (c) copyright
Autotrasporto
Binario
Trasporto navale
Torna ai contenuti